Skip to main content
ORAFOL home

Notizie

Comando dei vigili del fuoco di Parigi, visibili e sicuri con ORALITE® FTP 2100

A Parigi non si trova solo la torre Eiffel e Notre Dame, ma anche il comando dei vigili del fuoco più grande d’Europa. Con i suoi 8500 vigili del fuoco, tale comando infatti è il terzo più grande al mondo, superato solo da quelli di Tokyo e New York. I vigili del fuoco di Parigi fanno parte dell’esercito francese e ciascun vigile del fuoco fa parte del comando per un periodo di cinque anni.

La sicurezza dei vigili del fuoco gode di un'elevata priorità. È di massima importanza che i vigili del fuoco siano dotati dei migliori equipaggiamenti antincendio, che combinano la massima comodità con il grado di sicurezza più elevato per il vigile del fuoco. Pertanto non sorprende che quando nel 2017 il comando ha avuto la necessità di aggiornare l’abbigliamento antincendio, la scelta del fornitore delle decorazioni riflettenti è ricaduta su ORAFOL. Per il maggior grado di visibilità è stato scelto un nastro riflettente prismatico. Sioen è il fabbricante dell’abbigliamento.

La scelta preferita: il nastro ORALITE® FTP 2100

Jean-Philippe Roy, Business Development Manager di ORAFOL, spiega: “Il comando dei vigili del fuoco di Parigi era molto determinato a offrire ai suoi vigili del fuoco il nastro più visibile disponibile al momento sul mercato. Compiono operazioni pericolose in difficili condizioni di lavoro e devono essere in grado di avere la certezza di essere quanto più visibili possibile in tutte le condizioni. ORALITE® FTP 2100 ha soddisfatto i loro standard elevati. Trattandosi di un nastro prismatico metallizzato, fornisce la massima distanza di visibilità disponibile. Inoltre il fatto che il nastro è anche fluorescente significa che è eccezionalmente visibile in condizioni diurne o fumose”.

Il comando dei vigili del fuoco di Parigi costituisce un ottimo esempio per altri comandi dei vigili del fuoco, poiché ha preso la decisione deliberata di adottare una soluzione di alta qualità per i loro vigili del fuoco. Non sono stati fatti compromessi. “Il fatto è che molti nastri riflettenti soddisfano i requisiti di legge. Ma soddisfare le norme semplicemente non è abbastanza, non garantisce una visibilità 24/7 dei vigili del fuoco. E quando un comando dei vigili del fuoco specifica un nastro, il rischio è che specifichi solo la conformità alle norme e che scelga il nastro offerto al minor costo”, spiega Roy.

La norma per i componenti riflettenti sui DPI, EN ISO 20471, delinea la riflettività minima dei nastri. Tuttavia la stessa norma consente una diminuzione delle prestazioni di riflettività del 70% in condizioni umide. È proprio per questo che essere conformi alle norme non è sufficiente. È necessario valutare attentamente le condizioni di lavoro a cui saranno soggetti gli utenti e selezionare il miglior nastro riflettente possibile in base a queste considerazioni. “I nastri riflettenti prismatici rimangono altamente efficaci anche in condizioni umide, mentre quelli a perle di vetro comportano una diminuzione significativa. Questo è semplicemente dovuto al modo diverso in cui funzionano le due tecnologie. Spesso i vigili del fuoco lavorano in condizioni umide, pertanto in questo caso un nastro prismatico è effettivamente l’unico tipo ad aver senso”, conclude Roy.

I nastri prismatici di ORAFOL sono la scelta preferita per molti dei principali comandi di vigili del fuoco in tutto il mondo, fra cui quello della città di New York.

Back to overview